Magistrato della Corte dei Conti

La gestione finanziaria di Poste Italiane è sottoposta al controllo, a fini di tutela della finanza pubblica, della Corte dei Conti (legge 21 marzo 1958 n. 259). L'attività è svolta dal Magistrato della Corte dei conti, Francesco Petronio, in base alla deliberazione assunta nell'adunanza del 27-28 gennaio 2015 dal Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti. Il Magistrato della Corte dei Conti delegato al controllo assiste alle sedute del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.