dcsimg

Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Contesto competitivo e normativo Le evoluzioni sociali, tecnologiche, competitive e normative trasformano il contesto dove operano le nostre aree di business.

Servizi postali

Il mercato postale europeo è contrassegnato dal declino strutturale della distribuzione di lettere, stampa e pubblicità per via dell’espansione delle comunicazioni elettroniche.

Cresce invece la domanda per i servizi di consegna pacchi, grazie allo sviluppo dell’e-commerce. Il mercato B2C dei pacchi in Italia presenta ancora una bassa penetrazione: vengono consegnati 2 pacchi a persona all’anno, contro 18 in UK e 22 in Germania. Ci si aspetta quindi una dinamica di forte crescita.

Servizi di pagamento, mobile e digitale

La direttiva europea sul sistema dei pagamenti al dettaglio (Payment Service Directive, detta PSD2), in vigore dal gennaio 2018, ha promosso nuove modalità di pagamento, transazioni più rapide ed efficienti, sicurezza e tutela dei dati personali.
Il contante rappresenta ancora l’85% dei pagamenti in Italia contro il 68% per l’Unione europea, ma si osserva un marcato dinamismo nel comparto dei pagamenti elettronici, trainato dai pagamenti via internet (bonifici online e pagamenti con carte).
 
L’innovazione digitale rappresenta un importante spinta per la trasformazione del mondo dei pagamenti. La nascita delle Fintech (Financial Technology Innovation), che, applicando le innovazioni tecnologiche ai servizi finanziari, «..ha favorito la nascita di nuovi modelli di business, nuovi canali e nuovi prodotti, soprattutto nell’ambito dell’e-commerce e dei mobile-payments.
Per saperne di più sulla nostra Strategia Digitale.
 
Per quanto riguarda il mercato della telefonia mobile, questo è stato contraddistinto nel 2017 da strategie particolarmente aggressive da parte dei principali operatori mobili, con il lancio di offerte dal prezzo estremamente ridotto.

Servizi finanziari

Il nostro gruppo distribuisce prodotti di terzi (mutui, prestiti, prodotti di risparmio gestito…): pertanto non è soggetto ai rischi tipici del settore bancario.  
 
A livello normativo, l’entrata in vigore della direttiva europea MiFID2, nel gennaio 2018, ha incrementato l’efficienza e la trasparenza dei mercati finanziari, innalzato il livello di tutela degli investitori e rafforzato alcuni presidi organizzativi e norme di condotta per gli intermediari.
 
Per quanto riguarda il servizio di raccolta del risparmio postale, Cassa Depositi e Prestiti e Poste Italiane hanno sottoscritto nel dicembre 2017 un accordo valido per il triennio 2018-2020 , che mira sia a consolidare il ruolo dei Buoni Fruttiferi Postali e dei Libretti fra i prodotti di punta per il risparmio degli italiani, sia a innovare e ampliare la gamma dei servizi offerti.

Servizi assicurativi

Il mercato assicurativo Vita in Italia – dove Poste Italiane è leader con Poste Vita– ha segnato una flessione della nuova produzione nel 2017 rispetto al 2016. Risultano in controtendenza le polizze unit-linked, in forte crescita.
 
Positivo l’andamento del volume dei contributi per nuove adesioni individuali a forme previdenziali, un segmento che beneficia di spazi di crescita per via dell’invecchiamento progressivo della popolazione italiana e del sempre maggiore divario pensionistico.
 
Il mercato assicurativo Danni, che parte da una posizione di bassa penetrazione nella popolazione italiana, è in lieve aumento.
 
Per ulteriori dettagli sul contesto dei mercati dove operiamo, si rimanda alla Relazione Finanziaria Annuale

© Poste Italiane 2018 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina