dcsimg

Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

I nostri temi di sostenibilità

Le attività che svolgiamo, la presenza sul territorio e la nostra infrastruttura tecnologica sono caratteristiche uniche che ci rendono protagonisti nello sviluppo del Paese e nel raggiungimento di obiettivi generali di sviluppo sostenibile.
 
La consapevolezza della nostra responsabilità si traduce nell’adozione e nella promozione di valori e comportamenti attenti ai bisogni e alle aspettative degli stakeholder: onestà, trasparenza, senso di responsabilità e affidabilità.
 
Un passo concreto verso la trasparenza è la pubblicazione, su base volontaria, del Bilancio di Sostenibilità 2017 in accordo con gli standard più diffusi a livello internazionale: i GRI Standards della Global Reporting Initiative (secondo l’opzione “in accordance – Core” e comprensivo del supplemento dedicato al settore dei servizi finanziari). Il Gruppo, inoltre, ha pubblicato, all’interno della Relazione Finanziaria 2017 , una Dichiarazione Consolidata di Carattere Non Finanziario in ottemperanza al Decreto Legislativo 254/2016, nato per migliorare l’uniformità e la comparabilità delle informazioni di carattere non finanziario, mappare e monitorare i rischi connessi alle attività aziendali e quindi facilitare l’accesso degli investitori a tali informazioni.

Con l’intento di integrare in maniera strutturale elementi di sostenibilità nelle politiche aziendali, nei processi e nella strategia del Gruppo intraprenderemo delle iniziative in accordo con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Il nostro impegno per il prossimo futuro sarà quindi di definire delle linee strategiche di sostenibilità da includere in un Piano di Sostenibilità di Gruppo con obiettivi di medio-lungo termine.

Ascolto degli stakeholder

Abbiamo intrapreso un percorso volto ad acquisire maggiore conoscenza e consapevolezza sul tema della sostenibilità identificando i temi “materiali” (e dunque significativi) che potrebbero influenzare in modo sostanziale le valutazioni e le decisioni degli stakeholder e incidere sulla strategia aziendale.
 
Per fare ciò, è stata effettuata un’attenta disamina degli impatti economici, sociali e ambientali generati dalle nostre attività, valutandone la rilevanza rispetto alle priorità aziendali e alle principali aspettative degli stakeholder. La matrice di materialità che segue, identifica i temi maggiormente rilevanti e necessari ad assicurare la comprensione delle attività aziendali, del loro andamento e dei loro impatti economici, sociali e ambientali.


La matrice di materialità del Gruppo Poste Italiane



Etica e integrità

Poste Italiane è attenta a garantire un dialogo strutturato e continuativo con i propri stakeholder attraverso diversi strumenti che possono operare in continuità (ad esempio la comunicazione interna con i dipendenti) o consistere in iniziative ad hoc. Tra queste, in particolare, il nostro primo Multi-stakeholder Forum, svolto all’inizio del 2018, ha rappresentato un importante momento di confronto per porre le basi di una nuova futura strategia di sostenibilità del Gruppo.
 
L’evento è stato un’opportunità di dialogo e di confronto sui temi di sostenibilità rilevanti del settore per poter condividere idee e progetti utili alla creazione di valore condiviso con i principali rappresentanti di istituzioni, associazioni, partner, collaboratori e altri importanti interlocutori con cui interagiamo. I portatori di interesse hanno assunto il ruolo di promotori del cambiamento e dell’evoluzione di strategie di sostenibilità del Gruppo:
 
  • 22 stakeholder presenti al Forum;
  • 15 temi di sostenibilità discussi;
  • 3 tavoli di lavoro dedicati (Qualità dei prodotti e servizi, Sviluppo economico e sociale del territorio e Green Strategy);
  • 30 stakeholder coinvolti online.
Etica e correttezza nella conduzione del business sono elementi fondamentali del nostro approccio alla trasparenza e prerequisiti della sostenibilità del Gruppo. Tra le azioni intraprese per rafforzare l’etica e la governance aziendale segnaliamo:
 

© Poste Italiane 2018 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina