Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Gli interventi previsti

Poste Italiane al servizio del Paese

Principali obiettivi da realizzare

1,24 miliardi di euro

valore del piano finanziario delle linee di investimento previste

6.933 uffici postali coinvolti

nei Piccoli Comuni con meno di 15 mila abitanti

250 spazi di co-working

luoghi fisici dove sperimentare soluzioni innovative supportati dalla banda larga

1.000 spazi esterni attrezzati

per accogliere iniziative culturali, di salute e benessere

5.000 colonnine di ricarica

a disposizione della comunità per i veicoli elettrici

1.000 impianti fotovoltaici

che contribuiranno all’abbattimento delle emissioni di CO2

7.000 ATM evoluti

per l’erogazione di servizi al cittadino

4.000 vetrine digitali

per la comunicazione con i cittadini

4.000 totem self service

per la fruizione di servizi di pubblica utilità

Il Progetto Polis di Poste Italiane ha l’obiettivo di mettere al servizio del Paese i due asset strategici distintivi di cui l’azienda dispone:

  1. La rete fisica degli Uffici Postali
  2. La rete consolidata di relazioni con le Istituzioni e tutti gli stakeholder locali, specie nei piccoli centri e nelle aree periferiche del Paese.
Sono stati realizzati 1.104 Uffici Postali ed entro il 2024 verranno avviati o completati 2800 interventi di adeguamento immobiliare e tecnologico negli Uffici Postali. 

Sfoglia la gallery e guarda il video dei nuovi "Sportelli unici" e degli "Spazi di co-working" realizzati con il Progetto Polis.

1.104 Uffici Postali ultimati al 31 gennaio 2024

Mappa degli Uffici Postali realizzati in ogni regione d'Italia con il Progetto Polis

Scarica l'elenco in formato PDF degli Uffici Postali realizzati

Contratti trasparenti

Con l’obiettivo di garantire la più ampia trasparenza nelle procedure di affidamento, in una prospettiva di massima tutela delle dinamiche di libera concorrenza nel mercato, anche i dati sugli affidamenti relativi al Progetto Polis sono inseriti nel portale realizzato da Poste Italiane ad uso esclusivo della Guardia di Finanza, per la prevenzione delle infiltrazioni criminali negli appalti e per il contrasto al lavoro sommerso.

Poste Italiane ha inoltre realizzato il portale “Contratti Aperti & Trasparenti”, uno spazio web consultabile da tutti con le principali informazioni su ogni appalto.
Navigando nel portale è possibile conoscere il dettaglio dei singoli contratti stipulati nel corso del mese con il relativo importo, durata, ambito merceologico, procedura di affidamento, tipologia, posizione geografica e nome dell’aggiudicatario
I dati pubblicati sono relativi ai contratti sottoscritti a fronte di procedure competitive relative a forniture di beni e servizi, di rilevanza comunitaria, e di lavori soggetti al Codice dei contratti pubblici oltre a quelli relativi a forniture di beni, servizi e lavori esclusi dal Codice dei contratti pubblici.