dcsimg

Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Poste Italiane: continua il racconto delle eccellenze italiane attraverso i francobolliDalla celebrazione di Alberto Sordi al Colosseo.

Roma, 28 nov 2019 08:43

Filatelia, racconto delle eccellenze italiane Adorato dal pubblico di ogni età e celebrato come uno dei più geniali interpreti del nostro cinema, Alberto Sordi, con il suo sorriso sornione e vagamente beffardo, ha attraversato tanti anni di storia del nostro paese e ha saputo più di ogni altro raccontare e interpretare i pregi e i difetti del nostro tempo.

È lui il personaggio principale del nuovo appuntamento settimanale a “I Fatti Vostri”, dove, attraverso i francobolli, Poste Italiane celebra la storia e la cultura del nostro Paese.

Il francobollo del comico romano risale al 28 ottobre 2010 e rappresenta proprio il celebre Alberto Sordi con il volto in primo piano e sullo sfondo il particolare di una pellicola cinematografica.

Insieme a Federico Fellini e Vittorio Gassman, è il soggetto principale di una emissione di francobolli celebrativi del Cinema Italiano nel valore di € 0,60 per ciascun elemento (foglietto € 1,80).

I francobolli sono stati stampati in rotocalcografia, su carta fluorescente, non filigranata per l’intero foglietto; autore dell’immagine è lo storico bozzettista Luca Vangelli e la tiratura è avvenuta in due milioni di esemplari.
 
 


Filatelia, racconto delle eccellenze italiane Come la storia d’Italia è piena di risvolti inaspettati e di collegamenti intuitivi, anche la storia di Alberto Sordi è ricca di episodi che, attraverso i francobolli, permettono di celebrare altre eccellenze del nostro paese. Infatti, una delle scene più famose girate dall’attore romano si trova nel film “Un americano a Roma” del 1954, quando, davanti a un piatto di spaghetti, pronuncia la celebre frase: “maccarone, m’hai provocato, e io me te magno!”. E questo particolare non è sfuggito all’occhio attento del responsabile della Filatelia di Poste Italiane, Fabio Gregori, che ha evidenziato come il 29 agosto 2008 sia stato emesso un francobollo appartenente alla serie tematica “Made in Italy” dedicato alla Sagra degli spaghetti all’Amatriciana, anche in questo caso nel valore di € 0,60, in rotocalcografia, su carta fluorescente, non filigranata.

Bozzettista è stata Anna Maria Maresca con una tiratura di tre milioni e 500mila esemplari. La vignetta raffigura, in primo piano, i caratteristici ingredienti della pasta all’amatriciana, cioè spaghetti, guanciale, olio, vino bianco, pomodori, peperoncini e pecorino, ingredienti semplici e gustosi, che hanno fatto conoscere e apprezzare questo piatto anche al di fuori dei confini nazionali. Sullo sfondo è rappresentata una veduta di Corso Umberto I della città di Amatrice con il Monte Gorzano, proprio a sottolineare anche la bellezza artistica della città, ricca di scorci ambientali particolarmente suggestivi.




Filatelia, racconto delle eccellenze italiane Sempre dal film “Un americano a Roma” è possibile effettuare un altro importante collegamento; infatti, in una delle scene della celebre pellicola, l’attore romano minaccia di togliersi la vita buttandosi dal Colosseo se qualcuno non lo avesse aiutato a recarsi negli Stati Uniti. Proprio in un francobollo di soli 2 anni antecedente al film, che celebra la “1a Conferenza diritto aeronautico privato”, alle spalle di un aereo viene messo in risalto proprio l’Anfiteatro Flavio, quasi fosse una sceneggiatura ante litteram della famosa scena.
La storia del nostro Paese è ricca di immagini e personaggi suggestivi, la cui memoria deve rimanere sempre viva ed attuale proprio attraverso l’arte e la vocazione celebrativa dei francobolli. Grazie a questo viaggio fatto di francobolli attraverso la storia d’Italia, con le sue bellezze artistiche e i suoi personaggi più popolari, gli eventi principali della storia che ci caratterizza e accomuna tutti continuano così a rimanere vivi e ad avere valore anche per la vita di oggi.


Maggiori informazioni di dettaglio sui francobolli citati sono reperibili all’indirizzo: https://www.poste.it/filatelia.html

Poste Italiane – Media Relations

 

© Poste Italiane 2019 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina