Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Formazione e sviluppo Alla luce della crescente innovazione, della continua evoluzione tecnologica e normativa e delle esigenze di business, Poste Italiane attribuisce allo sviluppo continuo delle conoscenze e competenze un ruolo chiave nel processo di valorizzazione e crescita delle proprie persone.

Poste Italiane dedica particolare attenzione al capitale umano, in quanto elemento chiave nella creazione di vantaggio competitivo e nel raggiungimento degli obiettivi aziendali. In tale ottica, il Gruppo investe significativamente nella promozione di percorsi formativi per il proprio personale che siano di supporto in maniera sempre più efficace e coerente alle esigenze di un business in continua trasformazione. Nello specifico, l’Azienda ritiene fondamentale il ruolo della formazione all’interno del processo di evoluzione continua delle competenze personali e professionali mirate alla valorizzazione di ciascuna Persona facente parte del Gruppo. In considerazione di ciò, Poste Italiane si impegna a migliorare la qualità della formazione attraverso l’adozione di format innovativi sempre più coinvolgenti e tramite metodologie di knowledge sharing, utili a semplificare l’accesso ai contenuti formativi e garantire una continuità di apprendimento in relazione all’evolversi della situazione epidemiologica.
 
In accordo con quanto stabilito all’interno del Piano “2024 Sustain & Innovate Plus”, le attività formative trovano collocazione in un progetto ben più ampio, che, coerentemente con i principi aziendali e le esigenze del mercato, dei clienti e delle normative, prevede l’erogazione di circa 25 milioni di ore di formazione nel periodo compreso fra il 2020 e il 2024. Al fine di promuovere il regolare svolgimento delle attività di formazione, nel 2015 l’Azienda ha istituito la Corporate University, la quale si configura come una funzione delle Risorse Umane organizzata in diverse Academy incentrate su contenuti di business ripartiti in base alle competenze da accrescere.
 
La Corporate University si pone come obiettivo quello di definire e garantire lo svolgimento del processo di formazione nella sua interezza (incluso il training operativo). A tal proposito, la funzione si serve delle strutture territoriali, dei meccanismi di funzionamento e delle ownership organizzative sulle attività formative e di training operativo, adottando un approccio che assicuri l’efficacia, l’efficienza e la conformità dei risultati attesi, attraverso l’introduzione di indicatori specifici di controlli di qualità e dell’efficacia dell’azione formativa. In questo contesto è bene segnalare la Procedura “Formazione e Training Operativo” rivolta a tutte le funzioni aziendali e a tutto il personale. Questa descrive il modello operativo della formazione esplicitando i meccanismi di funzionamento e le ownership organizzative sulle attività di formazione e di training operativo, secondo logiche orientate a garantire l’efficacia, l’efficienza e la conformità dei risultati attesi, introducendo misure organizzative e di controllo rilevanti anche ai sensi del D.Lgs. 231/01. 
 
Nel 2021 la formazione ha avuto l’obiettivo strategico di accompagnare il profondo processo di trasformazione dell’azienda; i nuovi modelli di servizio introdotti, l’ingresso in nuovi business, le nuove modalità di lavoro, la sempre maggiore complessità di contesto, hanno richiesto e richiedono un processo costante di aggiornamento e sviluppo delle competenze tecniche e culturali. 
Poste Italiane si è impegnata nel miglioramento della learning experience sia attraverso l’introduzione di metodi innovativi come ad esempio la modalità di “immersive learning” (metodologia di simulazione che integra le più avanzate tecnologie digitali con le tradizionali dinamiche relazionali), e tecniche formative di gaming (tecniche che arricchiscono l’esperienza del dipendente attraverso l’apprendimento con il gioco), sia attraverso lo sviluppo della piattaforma e-learning che consente un accesso semplificato a tutti i contenuti formativi.
Inoltre, Poste Italiane ha ampliato e arricchito i contenuti dell’Open Learning Area, area in cui sono disponibili oltre 200 corsi (suddivisi in 14 aree tematiche) e 65 libri online i cui contenuti sono accessibili liberamente da tutta la popolazione aziendale per una fruizione on demand. L’introduzione di questa area consente alle persone di scegliere autonomamente la propria formazione in una logica di autosviluppo. Il Gruppo ha inoltre proseguito, in continuità con il 2020, con l’utilizzo della piattaforma Cloud Oracle HCM (Human Capital Management) a supporto del processo formativo.

Nell’arco del 2021 sono state erogate complessivamente oltre 6 milioni di ore di formazione. In linea generale, per rispondere alle diverse esigenze formative derivanti dal business del Gruppo, sono stati realizzati percorsi formativi dedicati a specifici target (ad es. sportellisti, portalettere, addetti assistenza clienti, venditori) finalizzati all’acquisizione, al consolidamento e allo sviluppo delle competenze tecnico specialistiche di ruolo. Inoltre, sono stati erogati percorsi formativi trasversali, dedicati a tutte le persone del Gruppo indipendentemente dal mestiere specifico, sia su tematiche normative e comportamentali che su tematiche orientate all’adozione di nuovi strumenti e modelli culturali. Infine, Poste Italiane ha fornito percorsi formativi individuali, dedicati in particolare a risorse in sviluppo, orientati al rafforzamento di competenze utili alla copertura di ruoli di maggiore complessità. 
 
Nel 2021 sono state erogate:
  • 33.200 ore di formazione di tipo manageriale
  • 2.743.150  ore di formazione di tipo tecnicospecialistica
  • 3.266.800 di ore di formazione in ambito compliance 

Numero di ore di formazione medie annue per dipendente 
 
Categoria dipendenti 2019 2020 2021
Dirigenti 44 47 41
Quadri 75 92 89
Impiegati 34 40 44
Totale dipendenti 39 46 49