Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Innovazione e digitalizzazione dei processi In uno scenario complesso e sfidante, l’evoluzione strategica del Gruppo richiede di fare leva sullo sviluppo dell’innovazione e sulla valorizzazione del patrimonio tecnologico.

La rivoluzione digitale intrapresa da Poste Italiane negli ultimi anni ha coinvolto non solo la propria offerta, ma anche i processi attraverso l’evoluzione del proprio modello di distribuzione in ottica omnicanale che garantisce all’Azienda la possibilità di erogare i servizi in maniera agile e al passo con i bisogni della clientela. Il roll-out della strategia omnicanale, tramite l’estensione del footprint fisico e il potenziamento dei canali digitali, ha permesso un’inversione radicale dei propri paradigmi, investendo l’organizzazione a tutti i livelli di business.

In questo scenario, la recente pandemia ha favorito l’accelerazione dello shift verso modelli di business che fanno leva su una strategia omnicanale, sostenuta da un modello operativo liquido e aperto che combina intensità tecnologica, orchestrazione di dati a servizio dell’ecosistema e operation digitali e customer oriented. Tale modello operativo ha permesso all’Azienda di rispondere rapidamente ai cambiamenti intervenuti nel mercato facendo leva su un modello di business innovativo e sostenibile, basato su piattaforme digitali che sfruttano le opportunità derivanti dall’innovazione tecnologica per creare prodotti e servizi nuovi e personalizzati, aprendo nuovi canali di comunicazione con i propri clienti in grado di offrire un’esperienza seamless e in linea con le loro esigenze.

La digital era ha consacrato le platform company come modelli di business disruptive e vincenti, caratterizzati da fattori critici di successo come l’utilizzo combinatorio di tecnologie esponenziali, centralità del cliente, piattaforme aperte e facilmente integrabili, garanzia di affidabilità e sicurezza, fattori in grado di sostenere i mercati durante la pandemia.
 In tale scenario, Poste Italiane ha l’opportunità di diventare la Distribution Platform of Choice del Sistema Italia, affiancando i cittadini nei bisogni della vita quotidiana, favorendo la crescita del tessuto produttivo e promuovendo la semplificazione della Pubblica Amministrazione. La Distribution Platform of Choice deve indirizzare le esigenze emergenti del Sistema Paese, soddisfacendo i bisogni e mettendo in connessione cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione, attraverso una Tech Ops Liquid Engine in grado di abilitare l’evoluzione del business, articolata su quattro ambiti. 
 
Innovazione


Nel corso dell’anno il Gruppo ha lavorato per il rafforzamento del canale di vendita digitale, ottimizzando i processi di acquisto in logica "one click to buy" e ampliando la gamma di prodotti e servizi acquistabili direttamente attraverso il web.

Alla base di tale percorso sussistono una serie di obiettivi che il Gruppo si è posto per farsi protagonista della transizione digitale del Paese:
  • valorizzare la rete degli Uffici Postali, integrandola con reti B2B2C di partner, in sinergia con il potenziamento dei canali digital;
  • ottimizzare le soluzioni digitali, favorendo l’inclusione e lo sviluppo dell’economia digitale, al fine di rispondere alle diverse esigenze dei clienti di ogni fascia di età;
  • ampliare l'addressable market verso clienti smart con esigenze di connettività dati;
  • consolidare il ruolo dell’Azienda come interlocutore chiave per la Pubblica Amministrazione.