Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Innovazione e digitalizzazione dei prodotti e servizi Poste italiane contribuisce alla costante creazione di valore per la società, tramite una continua evoluzione tecnologica, capace di incidere sulla riduzione degli impatti ambientali e di favorire l’inclusione sociale, attraverso prodotti e servizi accessibili a tutti i clienti.

Poste italiane contribuisce alla costante creazione di valore per la società, tramite una continua evoluzione tecnologica, capace di incidere sulla riduzione degli impatti ambientali e di favorire l’inclusione sociale, attraverso prodotti e servizi accessibili a tutti i clienti.

In quest’ottica, sono già state implementate soluzioni digitali innovative nelle diverse realtà del Gruppo. Tra queste, si segnalano: il ritiro digitale delle raccomandate inesitate, il postino telematico, l’evoluzione dei servizi di Risparmio postale in ottica digital, il servizio di Identità digitale PosteID abilitato al Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID) e il servizio Postepay Connect, il primo prodotto integrato in ambito pagamenti e mobile che consente di gestire, tramite un’unica app, i servizi di telefonia e di pagamento in modo intuitivo e sicuro. 

PostePay, che conta più di 11 milioni di app scaricate, sta puntando ad un’offerta sempre più ricca di servizi e funzionalità, con l’obiettivo di digitalizzare le operazioni tra consumatori e negozianti. In sintonia con queste specifiche finalità, ha sviluppato il Codice Postepay, che si configura come nuova app basata sull’utilizzo del codice QR.

Il Codice si inserisce nel più ampio quadro di iniziative di Poste Italiane relativo alla “war on cash” e ha l’obiettivo di intercettare le piccole spese di consumo che oggi avvengono principalmente in contanti, in linea con l’azione governativa e con il ruolo sociale di Poste Italiane nell’incentivare l’utilizzo di moneta elettronica al fine di combattere l’evasione.

Del Fante: “Poste e sennder insieme per digitalizzare il trasporto delle merci”Del Fante: “Poste e sennder insieme per digitalizzare il trasporto delle merci”

Migliorerà l'efficienza del trasporto su strada su grandi distanze e la movimentazione di colli e lettere tra tutti gli hub di smistamento e distribuzione.


Una joint venture tra Poste Italiane e sennder, leader europeo nella digitalizzazione del trasporto merci su strada: l’annuncio è stato dato il 15 luglio e l’intento è di migliorare l’efficienza del trasporto su strada su grandi distanze della nostra Azienda, coprendo l’intero settore dei trasporti a carico completo e la movimentazione di colli e lettere tra tutti gli hub di smistamento e distribuzione. La piattaforma digitale per il trasporto merci di proprietà sennder rappresenta una rivoluzione nella realtà europea del trasporto merci ed è specificamente ideata per il mercato dei trasporti a carico completo (Full Truck Load o FTL), avendo come obiettivo di organizzare, registrare e ottimizzare le merci per il trasporto. La joint venture opera sotto il nome di “sennder Italia S.r.l.” e gestisce tutti i trasporti sul suolo italiano per la sennder GmbH.

“Poste coniuga l’innovazione interna con partnership di start-up”
“Questa iniziativa – afferma l’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante – rientra nell’ottica di una strategia più ampia da noi adottata, il piano Joint Delivery Model, e ha l’intento di modernizzare la nostra flotta e continuare ad ottimizzare la nostra catena del valore logistico, tramite soluzioni IT avanzate, efficienza dei costi di trasporto e la riduzione delle emissioni di CO2. Poste Italiane coniuga con successo l’innovazione interna con specifiche partnership di start-up rese possibili dalla sua nuova piattaforma informatica Open Innovation. Vediamo una chiara opportunità di svolgere un ruolo ancora più centrale nel mondo digitale dei nostri clienti fornendo innovazione”. L’unione tra il sapere e l’esperienza logistica acquisita dall’operatore postale italiano nei suoi 158 anni di storia e le innovazioni di sennder, il più importante spedizioniere europeo, rende la join venture una delle aziende più interessanti sul panorama logistico italiano. La più estesa rete di spedizione d’Italia unisce infatti le proprie forze con la piattaforma digitale per la gestione dei trasporti FTL a maggiore crescita. La partnership consentirà a Poste Italiane di poter contare sul monitoraggio completo dei suoi mezzi tramite GPS, di adottare tecnologia operativa all’avanguardia e di ridurre le emissioni di CO2, grazie all’impiego di veicoli con carburanti alternativi ed un maggiore sfruttamento.

Un risparmio annuo pari a 100 milioni di euro
La mossa garantirà a Poste Italiane un risparmio annuo superiore al 6% sulle spese annue per trasporti a carico completo pari a 100 milioni di euro. Una maggiore efficienza e l’impiego di tecnologia all’avanguardia sono, come detto, un pilastro fondamentale del programma strategico Deliver 2022 di Poste Italiane promosso da Del Fante. Il programma prevede l’unione tra ottimizzazioni interne e soluzioni esterne per affrontare al meglio le opportunità di mercato. In questa ottica, la chiave per il successo sta nel volume di ordini gestiti dalla piattaforma digitale di sennder che, grazie ad algoritmi avanzati, consente di minimizzare i chilometri a vuoto dei camion di Poste Italiane.