dcsimg

Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Poste Italiane 2.0 Poste Italiane ha deciso di allinearsi ai nuovi stili di vita, diventando sempre più tecnologica.

In un’economia in continuo mutamento, l’evoluzione di Internet, l’esplosione dei social media, il declino dei mezzi di comunicazione tradizionali, insieme al cambiamento nei comportamenti dei consumatori hanno giocato un ruolo decisivo nel far emergere un nuovo sistema di valori.

La tecnologia digitale permette di creare contenuti e di pubblicarli, di avervi accesso e consumarli velocemente in modo semplice e, di conseguenza, di poter fruire, dal punto di vista del consumatore, di maggiori notizie, opinioni, informazioni rispetto al passato
Con il progetto Wi-Fi gratuito negli Uffici Postali, Poste italiane testimonia l’impegno nel promuovere lo sviluppo di una cultura digitale diffusa, avvicinando concretamente le persone alla tecnologia, in particolare le fasce più deboli, e permettendo a tutti di cogliere le opportunità annesse.

Per utilizzare il servizio in tutti gli Uffici Postali dotati di Wi-Fi – che oggi sono pari a 4.119 (32% del totale), di cui 895 attivati nel 2017 – il Cliente può accedere con il proprio smartphone, tablet o pc attraverso un’unica registrazione. È possibile un utilizzo contemporaneo fino a tre dispositivi mobili per singola registrazione e ogni utente può connettersi per un massimo di tre ore complessive giornaliere. Inoltre, a tutela degli utilizzatori, in caso di revoca del servizio i dati sono eliminati dai sistemi.
Poste Italiane si è aperta al mondo dei social media con l’obiettivo di sviluppare una comunicazione sempre più trasparente, veloce e diretta.

Con la sua presenza sulle più importanti e frequentate piattaforme social – Facebook, Twitter, Linkedin e YouTube – l’Azienda si propone di costruire un rapporto collaborativo con gli utenti fornendo, attraverso i canali web 2.0, informazioni e supporto in tempo reale.
TWITTER Poste Italiane ha creato sul social media Twitter tre profili ufficiali:
PosteNews, dedicato a fornire notizie, aggiornamenti e comunicati sull’Azienda, sui prodotti e servizi,
e sugli eventi nazionali e nel territorio;
PosteSpedizioni, dedicato all’assistenza sui prodotti e servizi postali e di logistica, sia tradizionali sia
online;
WebPoste, dedicato all’assistenza tecnica per le operazioni di registrazione dei privati al sito poste.it
per l’accesso ai servizi online.
FACEBOOK Poste Italiane è presente su Facebook tramite due pagine ufficiali:
Poste Italiane, pagina dedicata alle notizie sull’Azienda e sulle sue iniziative, le storie del passato e i
racconti del territorio che comunicano i valori di radicamento e prossimità nel Paese;
Postepay, pagina dedicata al mondo della carta prepagata. Uno spazio dedicato ai più giovani e ai loro
argomenti di interesse.
LINKEDIN Il canale ufficiale di Poste Italiane di Linkedin affianca la sezione dedicata al recruiting: un contenitore
editoriale che comunica le principali notizie sull’Azienda e le sue iniziative, con particolare attenzione ai temi
dell’innovazione e della Responsabilità Sociale d’Impresa.
YOUTUBE Anche su Youtube è possibile trovare il canale video ufficiale di Poste Italiane che ripercorre la storia della
Società attraverso i materiali raccolti dall’archivio storico e multimediale dell’Azienda, fino alle più recenti
iniziative di comunicazione istituzionale e di prodotto.
A seguito del successo della prima edizione nell’anno scolastico 2015-2016, tra ottobre 2016 e maggio 2017 si è svolta la seconda edizione del progetto “Nonni in Rete. Tutti giovani alle Poste”. Il progetto ha rappresentato una privilegiata occasione di scoperta e di incontro tra generazioni diverse.

Nelle aule degli istituti scolastici italiani hanno infatti lavorato insieme, sotto la supervisione di docenti coordinatori, 400 nativi digitali e altrettanti cittadini over 65, con il fine di promuovere l’alfabetizzazione digitale, stimolare l’accesso ai servizi digitali, migliorare le competenze digitali, promuovendo, peraltro, il volontariato e l’impegno civile.

© Poste Italiane 2018 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina