Stai utilizzando una versione obsoleta di Internet Explorer.
Per una navigazione ottimale del sito ti consigliamo di aggiornare il browser ad una versione più recente: Aggiorna IExplorer

Strategia e modello di business L’integrazione della sostenibilità nella strategia di Poste Italiane

Per Poste Italiane essere sostenibili significa definire una chiara strategia sulle tematiche ESG e integrarle in maniera strutturale negli obiettivi strategici definiti nel Piano “2024 Sustain & Innovate”.

Nell’arco del piano, sono previsti investimenti per 3,1 miliardi di euro nelle attività strategiche per raggiungere obiettivi finanziari.

Piano Strategico “2024 Sustain & Innovate”

Mission L’obiettivo strategico del segmento Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione è quello di accelerare la propria trasformazione da puro operatore di corrispondenza a operatore logistico completo, garantendo la sostenibilità economica e ambientale delle proprie operazioni. La realizzazione della strategia si basa sull’efficientamento delle reti distributive, ivi inclusa l’integrazione di Nexive, acquisita a fine 2020, il consolidamento della leadership nel mercato B2C e la crescita nei segmenti C2X e B2B grazie all’introduzione di offerte specifiche e di iniziative finalizzate al miglioramento della customer experience. Tramite l’implementazione di queste linee strategiche, il segmento mira al raggiungimento del pareggio operativo entro il 2024 ed un utile operativo nel 2025.

 
OBIETTIVI FINANZIARI OBIETTIVI OPERATIVI
  • Ricavi: 3,9 miliardi di euro (2019: 3,5 miliardi), con un aumento dei ricavi del comparto Pacchi e un’attenuazione del calo del comparto Corrispondenza.
  • Ricavi del comparto Pacchi: 2,0 miliardi di euro (2019: 0,85 miliardi di euro).
  • EBIT: atteso break-even operativo entro il 2024.
  • Raddoppio del volume dei pacchi smistati automaticamente.
  • Quota di mercato pacchi B2C: 38% entro il 2024.
  • Quota di mercato C2X: 57% entro il 2024 (2019: 41%).
pagamenti mobile L’area Pagamenti e Mobile mira ad affermarsi come una piattaforma completa e omnicanale per i propri clienti, affiancando alle tradizionali linee di business dei pagamenti e delle telecomunicazioni l’offerta dedicata all’Energia dal 2022, mercato nel quale l’azienda entrerà sfruttandone la liberalizzazione. L’ampliamento dei prodotti, unitamente alla possibilità di poter sfruttare i canali fisici, digitali e le reti terze, permetterà di sfruttare appieno le opportunità di cross-selling della clientela, aumentando così il valore per Poste Italiane nel suo complesso.

 
OBIETTIVI FINANZIARI
OBIETTIVI OPERATIVI
  • Ricavi: 1,9 miliardi di euro (2019: 0,7 miliardi di euro).
  • EBIT: 0,4 miliardi di euro (2019: 0,2 miliardi), con CAGR dell’1%.
  • Portafoglio di PostePay Evolution atteso a 11,6 milioni di carte emesse.
  • Transazioni su carte attese in aumento del 14% in CAGR, a 2,7 miliardi di euro.
servizi finanziari Servizi Finanziari si pone come obiettivo un’ulteriore evoluzione del modello di servizio, affiancando al tradizionale modello fisico le opportunità fornite dall’innovazione tecnologica. Le priorità del Piano Strategico prevedono una crescita in ambito wealth management, grazie alla diversificazione dei portafogli dei clienti per ottimizzarne il profilo di rischio-rendimento, l’integrazione delle polizze danni all’interno del modello di consulenza ed un rinnovato focus sui prestiti, con particolare enfasi sul segmento CQS, anche grazie alle partnership siglate con primari operatori del settore.

 
OBIETTIVI FINANZIARI
OBIETTIVI OPERATIVI
  • Ricavi: 5,9 miliardi di euro (2019: 5,8 miliardi di euro).
  • EBIT: 0,7 miliardi di euro (2019: 0,9 miliardi di euro).
  • Common Equity Tier 1 Capital: 17%.
  • Attività finanziarie totali: aumento a 615 miliardi di euro da 569 miliardi di euro nel 2020, con l’aumento della penetrazione di prodotti vita.
settore assicurativo Nei Servizi Assicurativi, Poste Italiane mira ad affermarsi come operatore assicurativo in grado di servire tutti i bisogni di investimento e protezione della clientela. Poste Vita ha l’obiettivo di confermarsi leader nel ramo vita, continuando ad offrire ai clienti prodotti sicuri e al contempo più profittevoli ed efficienti dal punto di vista del capitale. La strategia del ramo danni prevede, infine, l’aumento della profittabilità grazie all’offerta modulare, completata dall’assicurazione auto, fornita ai clienti senza assunzione di rischio grazie agli accordi distributivi siglati con primarie società di assicurazione italiane.

 
OBIETTIVI FINANZIARI
OBIETTIVI OPERATIVI
  • Ricavi: 2,7 miliardi di euro (2019: 1,7 miliardi di euro).
  • EBIT: 1,3 miliardi di euro (2019: 0,8 miliardi di euro).
  • Utile netto: 5% CAGR nel periodo 2019-2024.
  • Solvency Ratio: >200%.
  • Premi lordi: 26,5 miliardi di euro (2020: 16,7 miliardi di euro).
  • Raddoppio del premio medio dell’offerta modulare.
  • 8.000 uffici postali abilitati alla vendita di polizze auto entro il 2024.